LED, perché utilizzare questa tecnologia

Risparmio energetico

Grazie all’elevato flusso luminoso (lumen) generato dalle  lampade a LED,è possibile con esse la sostituzione delle lampadine a fluorescenza e neon .Il LEd allo stato attuale a parità di flusso luminoso consuma meno energia elettrica e quindi meno potenza(espressa in Watt), con la conseguenza di un notevole risparmio economico.Per esempio è possibile sostituire una lampada al neon da 58w con una a LED da 20w ottenendo la stessa medesima luce ma con un risparmio di circa tre volte,possiamo quindi ben immaginare gli effetti sul costo della bolletta dentro casa,figuriamoci quindi gli effetti al livello industriale.

Durata

Un buon LED mantiene  ancora dopo circa 50.000 ore la stessa intensità iniziale al livello di flusso luminoso, con una sola caduta del 30%, secondo gli standard EN50107.Dopo tale periodo se la luce è ancora sufficiente si puo’ utilizzare ancora fino alla completa perdita di luminosità, stimata in circa 100.000 ore.

Avendo la possibilità di confrontare la durata dei LED rispetto alle lampade tradizionali e ipotizzando un funzionamento medio di circa 6 ore al giorno si evince che:

• La vita media di una lampadina a filamento è di circa 1000/1500 ore (250 giorni)
• La vita media di una lampada a scarica è di 4.000 ore (666 giorni)
• La vita media di una lampada fluorescente è di 6.000 ore (1.000 giorni)
• La vita media di una lampada a led è di 50.000 ore (8.333 giorni).

Il LED non contiene sostanze inquinanti ne pericolose.
Il led è fatto di  polvere di silicio,non tossico,al contrario le lampade a flurescenza anche dette lampade a scarica possono contenere alogenuri metallici e vapori di sodio.

Non emettono raggi ultravioletti (U.V.),le lunghe esposizioni potrebbero essere dannose per l’uomo.

Non emettono raggi infrarossi(I.R.), anche questi dannosi per gli occhi.

Tali emissioni(come i raggi U.V) provocano perdita dei colori e  di brillantezza su materiali come pellami e tessili e questa à spesso l’inevitabile conseguenza di una prolungata esposizione a questa vecchia tecnologia,questo è un motivo in piu’ per operare la sostituzione nei locali commerciale con tecnologia LED di nuova generazione.

I LED non emettono luce calda

I LED sono detti luce fredda, in realtà il calore generato grazie al metodo di costruzione innovativo è diretto verso i corposi dissipatori esterni in grado di smaltirlo e tenere bassa la temperatura del chip,che non supera di solito i 50 gradi,ottimizzandone la loro efficienza.

La non eccessiva temperatura prodotta dalla luce LED porta anche benefici nell’uso del condizionatore,che dovra’ lavorare meno con conseguenza risparmio energetico per abbassare le temperature.

Assenza di manutenzione e compatibilità con tutti gli attacchi

I LED a oggi presentato tutti gli attacchi per poter sostituire le vecchie lampade ,se si pensa inoltre alla durata, si abbattono notevolmente i costi di mautenzione che potrebbero essere praticamente trascurati dopo la prima sostituzione..